Consigli di Viaggio: raduno di Vespe a Castelnuovo

Avvicinandosi le vacanze sarebbe troppo comodo spingervi ad andare al mare o ai monti…

Noi da buoni barotti, vi indichiamo un percorso da fare ai 30 all’ora, magari con lo scooter o con una moto stradalissima, diremmo in slow, rilassamento totale. Queste strade saranno quelle che percorreremo il 6 settembre nel primo raduno di Vespe a Castelnuovo don Bosco, ma sarà anche il terreno che calcheranno le auto il 29 novembre al 7° raduno di auto e sidecar sempre a Castelnuovo don Bosco… Avanti dunque…

Partenza dalla piazza Dante di Castelnuovo don Bosco, seguendo per Asti. Dopo la prima galleria e relativa rotonda bivio a destra per Morialdo. Quattro km rilassanti che vi portano diritti al Santuario di don Bosco. Sulla provinciale seguite a sinistra sino a Serra di Capriglio. In cima alla piccola salita, dopo un seguirsi di curvoni, davanti ad un capannone agricolo, girate a destra e per altri 6 km ; siete immersi nella natura… ed è assolutamente inutile andare forte… non vedreste nulla!!! Passate un bivietto con tabelle in legno e tenete la destra. La strada termina in un brutto bivio. Ma fatto lo stop andate a sinistra in discesa. Arrivati al termine, sulla sinistra, c’è una fontana… gustatevi un buon sorso di “acqua marcia”.

E attraversata la provinciale arrivate a Montafia d’Asti. Sulla piazza bar a negozi aperti anche la domenica.

Poi voi attraversate il paese a proseguite per Viale.

In un bivio, con attenzione tenete la sinistra per la frazione Bagnasco. E lì giunti godetevi la pace e la tranquillità della piazzetta della chiesa…

Ripartite, scendendo verso la provinciale. Girate a destra per Asti, ma fatti quattro km ad una catasta di legna svoltate con attenzione a sinistra. Bella stradina che vi porta sino all’abitato di Capriglio. Nella piazza del municipio vi è il museo di mamma Margherita (la mamma di don Bosco). La visita è breve ma fa pensare!!!

Scendete sulla strada principale, ma subito in piano girate a destra per strada Bacolla. Altri quattro km, immersi nel verde vi porteranno sino all’abitato di Pino d’Asti, che raggiungerete attraversando la strada statale con attenzione!!!

A Pino d’Asti sostate sul sagrato della parrocchia e ammirate il panorama.

Ripartite per Albugnano seguendo la strada stretta e tortuosa e riscendete a Castelnuovo. Sulla Piazza Dante, in viale Europa vi aspetta “la vineria della vespa rossa” articolo sul sito… “vespe a Castelnuovo” (maniaco della Vespa e amico delle auto e delle moto che hanno fatto la storia).

A questo punto dopo un assaggio di peperoni e acciughe, dopo un piatto di ravioli, concedetevi un buon bicchiere di freisa, magari di un certo Gilli… eeee buon ritorno a casa.

Ah dimenticavamo… Buone ferie!!!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *